Prima Rc auto: Conviene Intestarsi l’ Assicurazione Auto?

Categorie: Assicurazione Auto | 18/08/2010


L’assicurazione auto è uno dei salassi maggiori e a cui quasi tutti, considerato il grado di diffusione e uso delle automobili, andiamo incontro. Ma cosa fare se si è dei neo patentati oppure è la prima volta che ci si trova a fare i conti con un’assicurazione per il proprio veicolo? Conviene intestarsi l’RCA o evitare di farlo, chiedendo a chi ha più anni d’esperienza alla guida di gestire questa delicata incombenza economica?

Tutto dipende da svariati fattori. Prima di ogni cosa, si deve ricordare che il decreto Bersani dà la possibilità di intestarsi un’assicurazione RC auto approfittando della stessa classe di merito a cui risulta iscritto un altro membro della famiglia. E questo potrebbe essere di certo il primo modo per risparmiare qualcosa. Se, però, non potete seguire questa strada, attenzione a quello che dichiarate in fase di sottoscrizione.



Meglio ignorare i consigli di chi vi suggerisce di avere un antifurto o un box auto in cui proteggere il proprio mezzo: oltre al fatto che una falsa dichiarazione potrà crearvi molti problemi con la compagni assicurativa, non servirà neanche a far abbassare il premio della RCA. Infatti, al massimo, potrebbe essere utile nel caso in cui vogliate sottoscrivere una polizze furto, ma ovviamente noi vi sconsigliamo dal seguire vie non lecite.

Ad ogni modo, se altre persone di famiglia hanno stipulato tutte una polizza con la stessa compagnia, andate pure a parlare con l’agente: è probabile che otteniate qualche buona condizione, dato che nessuno vuole lasciarsi scappare un cliente!

email

1 Commenti per questo Articolo Fammi sapere cosa ne pensi!

  1. francesci Scrive:

    In merito al decreto Bersani, se il neo patentato dopo qualche anno si sposa o per lavoro cambia residenza, l’assicurazione che ha intestato al Genitore, per usufruire delle agevolazioni previste dalla legge Bersani, può essere trasferita al figlio mantenendo la stessa classe di merito maturata dal genitore?

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!