Procedure per Ottenere Indennizzo Diretto

Categorie: Assicurazione Auto | 22/12/2009

Quando siamo stati malauguratamente coinvolti in un incidente d’auto ma abbiamo, almeno in parte, ragione possiamo chiedere alla nostra compagnia assicurativa l’indennizzo diretto della cifra corrispondente ai danni subiti. Tralasciando il caso limite in cui la nostra assicurazione rifiuti di pagare il rimborso dovuto, già trattato approfonditamente in un altro articolo, dobbiamo sapere qual’è la procedura da seguire per inoltrare la nostra richiesta. Dobbiamo essere sicuri che l’incidente sia avvenuto tra due autoveicoli immatricolati in Italia ed entrambi assicurati; inoltre i danni subiti alle cose o alle persone devono essere compresi entro il tetto massimo del 9%.


Questi sono tutti requisiti indispensabili per avanzare la domanda, in mancanza di uno solo dei quali è considera nulla, e si è costretti a seguire la procedura ordinaria. Fondamentale, per evitare seccature in un secondo momento, è la compilazione del Modulo blu, nel quale riportare fedelmente l’eventuale presenza di testimoni, feriti, verbali redatti dalle autorità intervenute (Polizia, Carabinieri, Vigili Urbani, Vigili del fuoco). Attenzione, perché il Modulo blu deve essere tassativamente firmato da entrambi gli automobilisti. A ciò, vanno allegati tutti quei documenti che permettono di valutare l’entità del danno ed, infine, una lettera di esplicita richiesta per il rimborso danni diretto. Una volta accettata la procedura, la compagni assicurativa s’impegna a versare quanto dovuto entro 15 giorni.


Sempre valido il consiglio di inviare qualunque tipo di comunicazione tramite raccomandata, in modo da avere sotto controllo l’invio e la ricezione degli importanti documenti.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!