Rca e Federalismo, possibili i Rincari

Categorie: Assicurazione Auto | 04/04/2011

province 150x150 Rca e Federalismo, possibili i RincariIl federalismo fiscale inizia a delinearsi e, con esso, sorgono una serie di problematiche da parte dei cittadini che, di certo, non si sarebbero mai aspettati, per questo motivo, un ulteriore possibile aumento del premio dell’rc auto, addirittura fino al 3,5%.
Ma com’è possibile che si possa verificare ancora un incremento quando il mondo delle associazioni dei consumatori tutto si sta battendo per ottenere una riduzione delle tariffe, raccogliendo firme, inviando messaggi ai parlamentari, aprendo tavoli di discussione con le aziende?


In pratica, il federalismo fiscale prevede un ridisegno, da parte degli enti locali, del sistema delle entrate che potranno anche essere utilizzate al meglio, secondo quanto ciascun Comune o Provincia deciderà in merito.
Tuttavia, a dispetto della data di inizio prevista, il 2013, è possibile che già qualcosa entri in vigore fin da subito: potrebbe essere questo il caso degli aumenti per l’rc auto che passerà di diritto nella gestione delle Province, le quali potranno aumentarla, o anche diminuirla, in misura del 3,5%.

Proprio nei giorni scorsi, poi, lo Sna, il sindacato degli agenti assicurativi, pur lacerato da contrasti interni, ha consegnato ben 500 mila firme degli utenti che vogliono dare un segnale forte per contrastare il caro polizza rca, una costante che prosegue senza interruzioni anno dopo anno.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!