Rca e Penalizzazioni Geografiche

Categorie: Assicurazione Auto | 27/05/2012

rc auto1 150x150 Rca e Penalizzazioni GeograficheLe imprese assicurative effettuano delle chiare discriminazioni geografiche nei confronti dei cittadini, in modo particolare se si tratta di quelli del Sud e residenti in alcune aree specifiche.

I picchi, per quanto riguarda i premi, vengono raggiunti nella zona di Napoli e nella sua provincia, come è confermato anche dagli ultimi dati raccolti e analizzati da parte di Federconsumatori.

Un esempio è presto fatto.

Un neoassicurato che voglia acquistare una rc per lo scooter 125 a Napoli potrebbe arrivare a pagare perfino 3 mila e 800 euro mentre a Milano, all’incirca, si oscillerà intorno agli 800 euro e a Padova sui mille euro.
Si tratta, com’è facile verificare, di cifre troppo elevate, non elaborate in proporzione al valore dei mezzi di trasporto e lontane da ogni logica statistica.

Le compagnie, spesso, si difendono asserendo che il numero di sinistri occorso è molto alto, situazione questa che comporta un ovvio aumento dei premi. Tuttavia, in base a verifiche effettuate, in Campania nel 2010 si sono verificati circa un terzo degli incidenti avvenuti nel Lazio o in Lombardia. Un’altra giustificazione adottata da parte delle compagnie assicurative riguarda il numero di frodi perpetrate ai propri danni ma, anche da questo punto di vista, bisogna ammettere che le circostanze stanno conoscendo una certa evoluzione, legata soprattutto alla lotta – attraverso nuovi strumenti informatici – che viene effettuata nei confronti dei truffatori.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!