Risk Management e Assicurazioni Pmi in Italia

Categorie: News | 04/08/2012

assicurazione pmi 150x150 Risk Management e Assicurazioni Pmi in ItaliaLa crisi economica mette a dura prova le decisioni delle aziende italiane, creando della situazioni di squilibrio difficili da colmare senza gli opportuni investimenti.
Anche il risk management, in effetti, andrebbe inteso in tal senso ma sovente è poca l’attenzione riservata ad esso dalle imprese italiane le quali, in un caso ogni due, non hanno pensato a sfruttare tale strumento per migliorare le proprie performance.

Il risk management, invece, in modo particolare all’estero, viene visto come uno degli aiuti per superare la crisri, visto che rende possibile effettuare delle valutazioni sulla gestione del rischio. Il 91% dei grandi manager mondiali considera il risk management uno degli strumenti fondamentali per il benessere dell’impresa oltre che per incrementarne i margini di profitto.

Nel nostro Paese, invece, la differenza è notevole.
Oltre il 54% delle aziende italiane non ha alcuna struttura dedicata a tale compito mentre l’84% non intende introdurla in un futuro prossimo, almeno secondo i dati raccolti da parte di Cineas.

Dunque il mercato italiano, a parità di crisi, subisce minacce ben più considerevoli di quello di altri Paesi in cui il risk management è ben radicato.
Eppure, le imprese nostrane percepiscono il pericolo legato al particolare momento storico visto che l’80% degli imprenditori intervistati da Cineas ritiene che i rischi siano aumentati rispetto al passato.

Qualche grande azienda è l’eccezione ma, in genere, la figura del risk manager è sottovalutata nel nostro mercato, perdendo anche in questo modo la sfida della competitività con l’estero.
Un cambiamenti di mentalità e un più spiccato senso imprenditoriale sono dunque componenti chiave affinché si possa modificare questo atteggiamento, a favore di una maggiore consapevolezza e attenzione.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!