Tra le Tasse Spunta una Per le Sigarette Elettroniche

Categorie: News | 13/05/2013

Il nostro paese è sicuramente uno dei più tassati al mondo e oggi come oggi hanno trovato qualcos’altro su cui applicare delle nuove tasse e cioè le sigarette elettroniche, in pratica rischiano di diventare come le sigarette che noi tutti conosciamo e che fanno parte del monopolio dello stato.

sigaretta elettronica 470x305 450x292 Tra le Tasse Spunta una Per le Sigarette Elettroniche

Sul nuovo prodotto infatti potrebbe venir applicata una vecchia tassa, questo perché si ha la necessità di finanziare la pubblica amministrazione ma anche il dover finanziare la cassa integrazione ma il concetto è sempre lo stesso; la sospensione della rata dell’IMU o dell’aumento dell’IVA sono solo piccoli gesti in questa direzione.

Nelle sigarette elettroniche non si paga l’accisa per il tabacco per ovvi motivi, però si sta pensando comunque di introdurla per i sostituti del tabacco e quindi le sigarette elettroniche; questo ovviamente non è certo che verrà fatto perché per il momento è solo una bozza, assicurerà delle entrate in più è vero ma certamente nulla in confronto ai 40 miliardi che servono.

I produttori delle nuove sigarette elettroniche insorgono perché in questo modo il loro business viene fortemente compromesso; senza lo stop all’acconto dell’IMU potrebbero essere molto gravi le conseguenze per il futuro del commercio delle sigarette elettroniche.

Se questa iniziativa diventerà definitiva saranno molte le proteste e le istanze delle associazioni di categoria; non resta che attendere per capire in che modo verrà trattato l’argomento e se verranno applicate concretamente le tasse sulle sigarette elettroniche. Le tasse non faranno piacere ai cittadini italiani visto che ormai ne sono vittime dall’inizio della crisi economica.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!