Unipol, Tagli per Mille Agenzie

Categorie: News | 08/11/2012

agenti assicurativi 150x150 Unipol, Tagli per Mille AgenzieDifficile digerire la notizia dei tagli messi in conto dalla compagnia asscurativa Unipol in seguito al completamento della fusione con Fondiaria Sai, previsto per l'anno prossimo.

La nascente Grande Unipol, infatti, avrà circa 6 mila agenti: decisamente troppi per i criteri stabiliti dall'Antitrust, così da rendere necessario un piano di riordino della rete tutta.

Secondo alcune indiscrezioni, per altro non confermate, il taglio dovrebbe attestarsi intorno al migliaio ma i vertici aziendali fanno sapere che si tratta di cifre opinabili. La verità si potrà conoscere solo dopo che verranno presentate le analisi condotte con il proprio advisor.

Si tratta, tuttavia, di una materia assai complessa e delicata, non solo per la necessità di rientrare nei parametri fissati dall'Authority ma anche per il calcolo indicizzato della propria presenza nelle diverse realtà italiane. Inoltre, si dovrà capire come rivalutare la figura dell'agente assicurativo, in special modo dopo i pronunciamenti da parte del governo attuale che intenderebbe rinunciare alla figura del monomandatario per una maggiore pluralità del mercato stesso.

Gli agenti Unipol, al momento, sono per la maggior parte inquadrati come monomandatari, grazie ad uno speciale accordo sottoscritto dall'azienda. La compagnia assicurativa, dal proprio canto, non vuole dover sottostare ad una mera logica di vendita del prodotto attraverso un professionista non in grado di veicolare la cultura e i valori aziendali. Ovvero, ciò che fa la differenza presso il grande pubblico.

Si preannuncia, quindi, un anno denso di cambiamenti e di novità, che di sicuro vedrà la cessione di alcuni rami dell'impresa assicuratrice con relativi agenti e portafoglio, sperando in un riordino il più possibile indolore e funzionale.

jfdghjhthit45
email

Comments are closed.